C’è aria di diserzione nel “sistema moda”. I cervelli, le matite e gli aghi delle grandi firme sono da decenni freelance sfruttati e anonimizzati; sono loro, nell’ombra, i veri artefici del made in Italy.
Finalmente scelgono di emanciparsi e si mettono in proprio. Con So Critical So Fashion si sono messi in rete. Giovani creatori, brand indipendenti, slow fashion, riciclaggio di tessuti, tanta gioia.
Finalmente un Bello non banale per corpi non stereotipati.

Leggi