Marco Geronimi Stoll

Comunicazione etica di imprese per la decrescita

Mese: giugno 2011

La TV è diventata una scatoletta claustrofobica

Festeggio i referendum con un bicchiere di “pirlo” (o forse 3 o 6, ma questi son fatti miei) e guardo la TV.

In quello che fu il Paese della telecrazia il tempo volge al bello; c’è una graziosa brezza ( a Milano è un vento) e il popolo va in piazza a gioire e sentire musica; ma intanto la TV mostra salotti al chiuso dove, tra quei fari che scaldano, politici e pseudogiornalisti in cravatta discettano sul “clamoroso risultato” e dicono cose a volte sensate, a volte no, ma tutte fuori contesto.

Leggi

Spot e scuola: crescere o imparare?

In questo momento ci sono tre nostri spot che girano su Radio Popolare;
– quello di dkr.it sull’acqua pubblica
– il mio per il corso di smarketing a Milano, alla Santa Brera
– un terzo per la più famosa associazione di campi vacanza italiana, questo: campi avventura 2011

Di questo terzo voglio parlare con voi: tale associazione ha ricevuto due mail di protesta; io personalmente ne ho avuta una terza; le copincollo:

Leggi

Istruzioni per portare la nonna a votare


Chi gira per Internet ha già gli anticorpi: lo sa già che
– il nucleare è una pericolosa “modernità” del dopoguerra,
– con la logica privatistica l’acqua farebbe la fine delle poste o dei treni
– un politico, per non essere perseguitato dai giudici, ha solo un mezzo: non delinquere.
Non lo sa chi ha: 1 – una dieta mediatica televisiva 2- minori stimoli relazionali, specie inter-generazionali.
C’è solo una cosa più forte della TV, per loro, TU: la testimonianza diretta in carne ed ossa.
Però: sincera, appassionata, sempre con stima e mai con calcolo; ecco qualche consiglio.

Leggi

Marco Geronimi Stoll comunicazione etica per la decrescita | Sede legale Via Marconi 33, 25064 Gussago (BS), Partita IVA 03407910177